Seleziona una pagina

Oggi vogliamo approfondire un po’ la ormai nota figura di Carlo Maria Acutis, ragazzo innamorato di Gesù, che ha saputo accettare la morte a 15 anni con una fede straordinaria.

Introduzione

Nasce il 3 maggio 1991 a Londra da Andrea e Antonia che si trovano lì per motivi di lavoro; nello stesso anno tornano a Milano, la loro città. Fin da piccolissimo dimostra una capacità fuori dal comune nell’utilizzare i computer e i programmi informatici. È affettuoso e molto legato alla famiglia. Frequenta il Liceo Classico Leone XIII retto dai Padri Gesuiti. Fa amicizia con tutti, dai domestici di casa ai nobili e ai mendicanti che incontra per strada: ha un cuore estremamente buono.

Foto di Myriam Zilles da Pixabay.

Testimone di Gesù

Con Rajesh, collaboratore domestico di famiglia, induista, nasce una amicizia profonda fino al punto che l’uomo si converte e chiede di ricevere i sacramenti. Carlo trova in Gesù l’Amico, il Maestro, il Salvatore; sceglie liberamente di seguire Gesù con grande entusiasmo e testimonia il suo Vangelo. Riceve la Prima Comunione a soli 7 anni e alimenta sempre più una grande devozione al SS. Sacramento dell’altare, in cui sa e crede che Gesù è realmente presente: uno dei suoi motti infatti è «davanti al sole ci si abbronza, ma davanti all’Eucaristia si diventa santi!».

Foto di amaldevpwilson da Pixabay

Una fede perseverante

I due pilastri della sua vita sono l’Eucaristia e la Madonna. Partecipa alla Messa e alla Comunione tutti i giorni e dedica molto tempo alla preghiera silenziosa di adorazione davanti al Tabernacolo. Non gli basta essere onesto e buono, ma sente che deve donarsi a Dio, servire i fratelli e tendere alla santità: è la salvezza delle anime che gli sta a cuore. Parla spesso di Gesù, si confessa frequentemente.

Nell’attesa di gustare il resto della vita di Carlo, lasciamoci interpellare dalla sua fede così viva e luminosa e chiediamoci: cosa potremmo fare per ravvivare la nostra?

Foto di ludiarin da Pixabay 

Per approfondire rimando ai seguenti link:  http://www.santiebeati.it/dettaglio/93910; http://www.carloacutis.com/.

Maria Ilaria

Condividi questa pagina!