Seleziona una pagina

Ci sono momenti in cui niente sembra certo, momenti in cui si soffre e non si riesce a vedere una via di uscita. “Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore“, si dice nella preghiera a Maria che scioglie i nodi.

La Madonna ci è vicina: sa cosa significa soffrire, lei che non ha mai fatto nulla di male e si è trovata sotto la croce, di fronte alla morte orribile dell’unico Figlio di Dio. In questi momenti lei ci insegna a “non temere, ma aspettare in silenzio”, anche quando non capiamo. Ci insegna a far tacere le voci che in noi vorrebbero mollare tutto, e a confidare ancora una volta in Dio, onnipotente non nella forza di grandi prodigi, ma onnipotente nell’amore. 

 

 

E nel cuore si apre una nuova certezza, la certezza dell’amore di Dio, che è il fondamento e la speranza della Risurrezione. 

 

“Mi rialzerai, e in alto volerò”. 

https://youtu.be/Hh3YpYL1orc

Se dentro me ho perso la speranza

E sento che certezze più non ho 

Non temerò ma aspetterò in silenzio 

Perché io so che sei vicino a me 

Mi rialzerai se non avrò più forze 

Mi rialzerai, con Te ce la farò 

Sarai con me nel buio della notte 

Mi rialzerai e in alto volerò 

 

 

 

Buon cammino a tutti noi che percorriamo le notti della vita, e nel cielo profondo troviamo insieme le stelle che indicano la meta. 

 

Vostra sorella “Si naturale” 

Condividi questa pagina!