Seleziona una pagina

Sarah Swafford si occupa da anni di insegnare la Virtù emotiva: come coltivare una relazione serena, priva di tragedie emozionali. Il suo libro “Emotional Virtue” è disponibile su Amazon. Trovate qui il suo sito: https://www.emotionalvirtue.com/ e a questo link le abbiamo dedicato un articolo su come NON cercare il principe azzurro: https://www.legraindeble.it/come-non-va-cercato-il-principe-azzurro-lemotocoaster/

Vediamo ora che cos’è la Virtù Emotiva, aiutandoci con una traduzione di questo video: https://youtu.be/ul39AGn6PSY

Le emozioni accadono, la virtù si coltiva

Mi chiedono spesso cos’è la Virtù Emotiva, ma onestamente ho semplicemente preso queste due parole e le ho messe insieme: “emotiva” significa le nostre passioni, desideri, sentimenti, emozioni. La “virtù” è quella che ci aiuta ad acquisire la libertà di eccellere nella nostra vita. Dobbiamo ricordare questa differenza: le emozioni ci “accadono”, mentre la virtù sta nel decidere cosa farne di queste emozioni. Immaginiamo di imparare a suonare uno strumento musicale, o una nuova lingua, o uno sport praticato a livello agonistico: è con la pratica e l’esercizio costante che diventa molto più semplice raggiungere l’obiettivo, mentre la nostra libertà aumenta sempre di più. Ogni giorno dobbiamo fare scelte, piccole o grandi, ma cosa accadrebbe se ad ogni decisione ci chiedessimo: “chi voglio essere veramente?”. Ogni decisione forma il nostro carattere e ci porta più vicini o più lontani dalla persona che vogliamo essere.

Image by Daniel Reche from Pixabay

Come essere affascinanti

La Virtù Emotiva consiste proprio nel mettere in ordine, controllare, sfruttare e dirigere le emozioni per essere liberi, per avere la libertà di perseguire l’eccellenza, per non lasciare che siano le emozioni a controllare te. Perché se non sei tu padrone delle tue emozioni, sicuramente saranno loro a impadronirsi di te. Un mio professore in college mi chiese di nominare delle virtù: io risposi la pazienza, e fu l’unica cosa che riuscii a dire. Una sera, parlando con dei ragazzi, ci siamo chiesti: “ok, cos’è ciò che rende più affascinante di una donna?”. Ci pensarono un po’ insieme, poi tornarono e dissero: “ce l’abbiamo, ce l’abbiamo: la santità e la fiducia”. E noi ragazze: “wow, che risposta profonda”. E ci siamo chieste: che significa per noi ragazze?

La virtù nella vita quotidiana

Come essere donne sante e fiduciose? Abbiamo trovato tre aspetti: una donna che è femminile, sicura e virtuosa. Femminile: è dolce, gentile, posata e sobria, gioiosa e divertente. Sicura: ha coraggio, gioisce di cuore per un’altra persona, non gelosa o superficiale, è prudente e onesta. Infine virtuosa: è affidabile, leale, pura, lotta per l’eccellenza in tutto. So che è un programma impegnativo, e non ho detto che dobbiamo essere perfette, nessuno è perfetto, ma tutte possiamo sforzarci e lottare per essere virtuose, sapendo cosa vogliamo nella vita, per aiutarci a diventare chi vogliamo essere veramente.

E i ragazzi, come possono sforzarsi di essere virtuosi? Riprendiamo questo schema e cambiamo “femminile” con “virile”: virile, sicuro e virtuoso. È questo che cerca una ragazza quando esce con un ragazzo, per vivere una relazione fantastica. Virile: è un leader, uno che provvede all’altra, un protettore, un uomo integro, ed è anche sicuro. Immaginiamo un ragazzo così, con una ragazza così: che alchimia, ricercare la virtù insieme e aiutarsi a crescere a vicenda! Meraviglioso!

Image by skeeze from Pixabay

Diventa ciò che sei chiamato ad essere!

Voglio ricordarti una cosa: diventa la donna dei tuoi sogni, e attrarrai l’uomo dei tuoi sogni (e viceversa). Chieditelo: chi vuoi essere veramente? Quali sono i miei obiettivi, quali sono i miei sogni, i miei progetti? e lotta per la virtù, ogni giorno! Combatti le tue emozioni, controllale, usale; diventa la donna femminile, sicura e virtuosa che vuoi essere, e ti assicuro, l’uomo dei tuoi sogni sarà per sempre innamorato di una donna così …semplicemente irresistibile!

Buon cammino!
Sorella “Si naturale”

Condividi questa pagina!