Le grain de blé

 

“Se il chicco di grano caduto in terra non muore, rimane solo;

se invece muore, produce molto frutto”

Gli ultimi post:

La speranza di Ernisa

La speranza di Ernisa

Ci sono storie che ci commuovono, altre invece che non solo ci commuovono ma anche ci muovono verso il bene. Quella narrata oggi spero che sia del secondo genere. E' una storia che lega tante vite e due paesi con in mezzo un mare, è la storia di Paolo, di Brisilda ed...

Dentro la Settimana Sociale

Dentro la Settimana Sociale

Il primo stupore percepito, scendendo dal treno, dopo quasi dieci ore di viaggio, è questo sole che tramonta placido sul mare. Unica città italiana dell'Adriatico - mi dicevano - a vantare un tale spettacolo. Ma Trieste è molto altro e in questa settimana è stata...

Ester e i nostri “Mardochei”

Ester e i nostri “Mardochei”

Dopo aver affrontato il re, Ester fa la sua richiesta. Adottando il punto di vista di Aman, vi propongo di individuare i "Mardochei" che incontriamo nella nostra vita, per relazionarci come Dio ci ha insegnato. Ester rispose: "Oggi è un giorno speciale per me: se così...

Cornelio

Cornelio

Del primo italiano battezzato (e per di più da Pietro) consociamo il nome: Cornelio. Si tratta di un centurione romano che abitava a Cesarea, sul mare. Gli Atti degli apostoli ci dicono che faceva parte della “coorte chiamata italica” (su questo punto c’è qualche...

Un aforisma al giorno:

E’ sera ormai.
Tra i fiori si spengono
rintocchi di campana.

— Matsuo Basho

Vuoi trovare un contenuto?

Post recenti:

Archivio dei post:

Categorie:

Contatti:

Redazione:

Seguici sui social:

Sostienici:

Siti affiliati a “Le grain de blé”: